Biografia

CURRICULUM SELEZIONATO CON LE PRINCIPALI ESPOSIZIONI

 

DOVE

Nato ad Arona (NO), nel 1964.

Attualmente vivo e lavoro
a Montano (Como).

PROGETTI

Dal 1994 ho realizzato con Luca Scarabelli il progetto artistico e quaderno “Vegetali Ignoti”.

Il progetto è stato concluso nel 2009.

VARIE

So fare anche molte cose, tra cui il pane, il gelato alla salvia, la marmellata, le cialde.

Negli ultimi anni mi sono dedicato molto alla scrittura e alla preghiera.

Esposizioni

Bibliografia essenziale

Principali esposizioni.

1984

  • Galleria Spada, Varese, presentazione Maria Antonietta Bianchi. (I)

1987

  • Villa Camilla, Olgiate Comasco. (I)

1988

  • Galleria 9 Colonne, Brescia, presentazione di Riccardo Fedriga. (I)
  • Galleria Spada, Varese, a cura di Luciano Gallina. (I)
  • Villa Camilla, Olgiate Comasco, presentazione di Roberto Sanesi. (I)

1991

  • SitusArte, Lugano. (CH)

1992

  • Sala Consiliare di Gavirate (VA), a cura di Elena Di Raddo e Debora Ferrari. (I)
  • Chiesa di San Pietro in Atrio, Como, a cura di Elena Di Raddo.  (I)

1993

  • Bertolt Brecht, Milano. (I)
  • Palazzo del Seprio, Mozzate, a cura di Francesco Tedeschi.  (I)

 

1994

  • Torre Colombera, Gorla Maggiore, a cura di Debora Ferrari. (I)

 

1995

  • Magnifico Borgo, Mendrisio, a cura di El-Manzil Press e Vegetali Ignoti. (I)
  • Galleria Mariann Mayer, Milano, a cura di Alessandro Mayer. (I)
  • Galleria Maria Cilena, Milano. (I)
  • Chiostrino di Sant’Eufemia, Como, a cura di Ariella Giulivi. (I)
  • Spazio Cesare da Sesto, Sesto Calende, a cura di Elena Di Raddo e Ariella Giulivi. (I)
  • Centro Storico di Genova. (I)
  • Il Portale, Torino, a cura di Vegetali Ignoti. (I)
  • SitusArte, Lugano. (CH)
  • Le Corbusier, Genova, a cura di Simona Grande. (I)

1996

  • Torre Colombera, Gorla Maggiore, a cura di Enrico Mascelloni e Debora Ferrari. (I)
  • Sala delle Volte, Assisi, a cura di Enrico Mascelloni e Debora Ferrari.  (I)
  • Ospedale Regionale di Lugano. (CH)
  • Galleria Vera Vita Gioia, Napoli. (I)
  • Veragouth Arte Contemporanea, Lugano. (CH)
  • Museo della Permanente, Milano, a cura di Luciano Caramel, Marina De Stasio, Francesco Tedeschi.  (I)
  • Tonino Art Gallery, Campione d’Italia. (I)
  • Viafarini, Milano. (I)

 

1997

  • Palazzo Ducale, Genova, a cura di Francesco Arena. (I)
  • Chiesa di San Francesco, Como, a cura di Giorgio Zanchetti.  (I)
  • Galleria SPSAS, Locarno, a cura di Bettina Della Casa e Fadhil el Ukrufi. (CH)
  • Studio di Giannetto Bravi, Ceriano Laghetto. (I)
  • Società Umanitaria, Milano, a cura di Antonio d’Avossa e Centro Arte a Parte. (I)

1998

  • La Crocetta, Gallarate.  (I)
  • No Admittance, Milano. (I)
  • AmadoMio, Como, a cura di Cecilia Liveriero Lavelli. (I)
  • Galleria Civica di Campione d’Italia, a cura dell’Associazione Viafarini.  (I)
  • Museo Nazionale Civica Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di San Marino, a cura di Vegetali Ignoti. (RSM)
  • Studioventicinque, Milano, a cura di Francesco Tedeschi. (I)

 

1999

  • Teatro di Chiasso, a cura di Antonio d’Avossa. (I)
  • Aron Arte Contemporanea, Gallarate.  (I)
  • Galleria Vanna Casati, Bergamo. (I)
  • Juliet, Trieste. (I)

2000

  • Galleria Agnese Tunesi, Gemonio. (I)
  • Museo d’Arte Moderna di Gazoldo degli Ippoliti, a cura di Renzo Margonari. (I)
  • Civico Museo Parisi Valle, Maccagno, a cura di Renzo Margonari. (I)
  • Chiostro di Voltorre Museo d’Arte Contemporanea, Gavirate, presentazione di Elena Di Raddo. (I)
  • Casale Petunia, Appignano, a cura di Alessandra Pucci. (I)
  • Cité International des Arts, Suisse Studio1517, Parigi, a cura di Al Fadhil. (F) 
  • Comune di Castel San Pietro Terme, a cura di Gino Gianuizzi e Mauro Manara.  (I)
  • Fondazione Bandera, Busto Arsizio, a cura di Elena Di Raddo e Francesco Tedeschi. (I)
  • Arte+, Varese. (I)

2001

  • Galleria Paolo Majorana, Brescia, a cura di Marco Cingolani. (I)
  • Centro Culturale italiano e Troc Trefpunkt, Pforzheim. (D)
  • O’, Artoteca, Milano, a cura di Vegetali Ignoti. (I)
  • Teatro Abeliano, Bari. (I)

2002

  • Galleria Alessandro De March, Legnano. (I)
  • Raffaella Silbernagl undergallery, Milano.  (I)
  • Galleria Vanna Casati, Bergamo. (I)
  • Castello di Barolo, Barolo, a cura di Fabrizio Boggiano e Edoardo Di Mauro.  (I)
  • Arte+, Varese, a cura di Manuela Crippa. (I)
  • Biennale d’arte contemporanea, Museo di Teheran. (IR)

2003

  • Westmoreland Co. Community College; Gallery Science and Technology Building, Youngwood, Pennsylvania (USA).

2004

  • DiArt, Museo arte religiosa diocesana di Trapani. (I)
  • Galerie Belvedere, Vienna. (A)

 

2005

  • Museo Parisi Valle, Maccagno. (I)
  • Schulse-Eisenstein Gallerie, San Francisco, a cura di K. Kressmann Taylor (USA)
  • Villa Scalabrino, Mozzate. (I)
  • Galleria Amste, Lissone. (I)

 

2006

  • Museo d’arte moderna e contemporanea, Gazoldo degli Ippoliti, a cura di Claudio Rizzi. (I)
  • Spazio Guicciardini, Milano. (I)
  • Galleria Anna Osemont, Albissola, a cura di Alessandra Gagliano Candela. (I)

 

2008

  • DiArt, Trapani. (I)
  • Museo Bertoni, Varese. (I)

 

2009

  • La Rada Spazio per l’Arte Contemporanea, Locarno. (CH)

 

2011

  • Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano. (I)

 

2015

  • Balerna. (CH)

 

2016

  • Spazio Surplace, Varese. (I)

 

2020

  • Museo Civico Villa Mirabello, Varese. (I)

1980-1990

Maria A. Bianchi, presentazione mostra 1984, Spada, Varese.

Rita Marchini, “Tre giovani artisti sull’erba del cielo”, Gazzetta di Como,11 giugno 1987.

Giusi Gradiente, “Cinque pittori milanesi a Trento”, Adige, 9 luglio 1987.

Gino Sirni, “Proposte giovani”, Adige, 4 ottobre 1987.

Angelo Siciliano, “Dal Big Bang al Tecnologico: una parabola dell’Arte”, Flash Art, Novembre 1987.

Riccardo Fedriga, presentazione mostra “Ross”, Brescia, 1988.

“Pittore comasco a Brescia «censurato» dal gallerista”, Gazzetta di Como, 11 febbraio 1988.

Stefano Righini, “Mostra censurata è durata solo 3 giorni”, Artecultura, 3 marzo 1988.

Juliet, n° 36, aprile – maggio 1988.

Luciano Gallina, catalogo mostra della mostra, Spada, Varese, 1988.

Roberto Sanesi, “Dieci giovani artisti tra pittura e scultura”, presentazione della mostra omonima, Villa Camilla, Olgiate Comasco, 1988.

Luigi Cavadini, “Il comasco si risveglia”, La Provincia, 20 aprile 1988.

Flash Art, n° 145, estate 1988.

 

1990-2000

Giandomenico Curi, “Provocatori documenti”, Movie, febbraio 1992

Elena Di Raddo, “Delle Pietre e dell’Anima”, catalogo della mostra omonima, Como, 1992.

Laura Mosconi, “L’Arte, concetto da interpretare”, La Provincia, 29 ottobre 1992.

Francesco Tedeschi, “Sacro e profano”, Il Giornale, 8 novembre 1992.

Debora Ferrari, “Delle Pietre e dell’Anima”, La Prealpina, 14 novembre 1992.

Juliet, n° 61, febbraio – marzo 1993.

Francesco Tedeschi, “Luoghi in relazione”, catalogo della mostra omonima, Mozzate, 1993.

Elena Di Raddo, “Un luogo vuoto riempito di idee”, La Provincia, 15 maggio 1993.

Debora Ferrari, “Cocktail d’artisti”, Lombardia Oggi, 29 maggio 1993.

Rachele Ferrario, “Al tempo della crisi”, La Prealpina, 6 giugno 1993.

Rachele Ferrario, “Luoghi in relazione”, Flash Art, n° 176, giugno 1993.

Paolo Carnevale, “Dalla realtà virtuale alla videoarte”, Il Giorno, 3 giugno 1994.

Antonella Visconti, “Arte in Colombera”, La Prealpina, 21 giugno 1994.

Monica Dall’Olio, “L’immagine Luminosa”, Juliet, n° 69, ottobre 1994.

Debora Ferrari, “Immagini elettroniche…”, Meta, luglio/dicembre 1994.

“Proposte di giovani artiti discusse nelle sale del bar”, Il Giorno, 9 dicembre 1994.

“Giovani umani in fuga”, L’Informatore, 9 dicembre 1994.

“Riccardo Paracchini: Storie sulla visione”, Dialogo, n° 137, 1995.

Elena Di Raddo e Ariella Giulivi, “Il viaggio dello sguardo”, presentazione della mostra omonima, settembre 1995.

Ettore Ceriani, “Viaggiando con lo sguardo”, Lombardia Oggi, 8 ottobre 1995.

Luther Blisset, “I viaggi dello sguardo”, Tema Celeste, n° 55, inverno 1995.

Juliet, n° 75, dicembre 1995-gennaio 1996.

Cecilia Liveriero Lavelli, “Terra di nessuno: rassegna fotografie e video”, Il Caffé, n° 9, 25 novembre 1995.

Ilaria Cavo, “Cento opere legate da un filo rosso”, Il Giornale, 26 novembre 1995.

Silvia Gavino, “Red Ribbon a Genova”, Liberazione, 1° dicembre 1995.

Enrico Mascelloni e Debora Ferrari, “Omaggio d’arte a Pablo Neruda”, catalogo della mostra omonima, febbraio 1996.

Fattori Testori, Juliet n° 78, giugno 1996.

Debora Ferrari, “Caccia all’arte nel villaggio”, Lombardia Oggi, 7 luglio 1996.

Debora Ferrari, “Pagine di…”, Lombardia Oggi, 7 luglio 1996.

Federico Masedu, “Chi le ha viste?”, La Cronaca, 18 luglio 1996.

Elena Di Raddo e Jeremy Key, “Cose da vedere”, Terre, 20 luglio 1996.

Francesco Righini, “Le cose che devono vedersi”, Dialogo, nº 144, settembre-ottobre 1996.

Gabriella Gabrielli, Juliet nº 79, ottobre-novembre 1996.

Debora Ferrari, Juliet nº 80, dicembre 1996-gennaio 1997.

“Quinto Vegetali Ignoti”, Dialogo nº 146, gennaio-febbraio 1997.

Debora Ferrari, “Vegetali Ignoti art book nº 5”, Lombardia Oggi, 9 febbraio 1997.

Francesco Querci, “Sbatti la fanzine…”, ViviMilano, 23 aprile 1997.

Debora Ferrari, “Quella conta antica e popolare”, La Prealpina 25 maggio 1997.

Daniele Badursi, Raw Art nº 3, maggio-giugno 1997.

Meta, nº 9, 1997.

Roberto Pinto, “Internet”, Flash Art nº 196, 1997.

Giancarlo Norese, “Expertise Express”, Milano 1997.

Giorgio Zanchetti, “Quale dannazione? – Dritto e rovescio”, Como 1997.

Bettina Della Casa, “Esistenza Elettrica”, catalogo della mostra omonima, 1997.

Elena Di Raddo, “La dissacrazione dell’inconsistente”, La Provincia, 11 novembre 1997.

“Kunst aus Italien bei der SPSAS”, Samstag, 17 novembre 1997.

Elena Di Raddo, “L’arte nel gorgo della cronaca”, La Provincia, 2 dicembre 1997.

Cristina Tortora, “Juliet nº 86, febbraio-marzo 1998.

“Visual Rave”, Tema Celeste nº 66, 1998.

Debora Ferrari, “Quelli che (non) vegetano”, Lombardia oggi, 15 marzo 1998.

Stefania Basile, “Sei storie di fine secolo”, La Prealpina.

Francesco Tedeschi e Maurizio Medaglia, “Qui, la, ovunque”, catalogo della mostra omonima, 1998.

Elena Di Raddo, “Quando l’arte vive fra le strade”, La Provincia, 23 giugno 1998.

Cristina Tortora, Juliet nº 89, ottobre-novembre 1998.

Cecilia Liveriero Lavelli, “Oro blu”, presentazione della mostra omonima, giugno 1998.

“San Zenone”, catalogo della mostra omonima, 1998.

Elena Di Raddo, “Amare testimonianze sul dramma dell’uomo d’oggi”, La Provincia, 14 luglio 1998.

Debora Ferrari, “Giovani maestri a Campione”, La Prealpina, 19 luglio 1998.

Daniele Cattaneo, “Campione, arte giovane”, L’informatore, 7 agosto 1998.

Francesco Righini, “Coram Populo”, Dialogo nº 153, luglio-agosto 1998.

Vito Golfré, Il Corriere, 15 agosto 1998.

Mick G. Welles, “Una storia in blu”, 1998.

Marie Dubois, “La contemplation bleu”, 1998.

Cristina Tortora, Juliet nº 90, dicembre 1998-gennaio 1999.

Arianna Lanzi, “Arte & antiquariato”, Soldi Business, nº 4 settembre 1999.

Fabrizio Rovesti, “Alla conquista del nord-est”, Lombardia oggi, 19 settembre 1999.

Lorenzo Morandotti, “Vegetali ignoti, arte e quotidianità”, Il Corriere, 5 ottobre 1999.

Lorenzo Morandotti, “Un piccolo fiore di anonima poesia, Il Corriere, 23 novembre 1999.

Manuel J. Guardo, “Presentaciòn”, 1999.

Hans Boden, “Die Identität”, 1999.

Luciana Rappo, “Il senso della pittura”, Juliet n° 94, 1999.

2000-2020

Barbara Romani, Juliet nº 95, novembre 1999-gennaio 2000.

Debora Ferrari, “Il segno e i sensi”, catalogo della mostra omonima, 2000.

Francesca Alessandrini, “Pippi Calzelunghe e altre storie”, Galleria nº 12, febbraio 2000.

Debora Ferrari, “II Biennale Postumia Giovani”, catalogo della mostra omonima, 2000.

Fabrizio Rovesti, “Paracchini: un lavoro fuori dal tempo”, Lombardia oggi, 14 maggio 2000.

Elena Di Raddo, “Pitture segrete”, presentazione in catalogo, Chiostro di Gavirate, 2000.

Valeria Vaccari, “Arte”, dicembre 2000.

Rachele Ferrario, “Mille microstorie con vista sulla vita”, La Provincia, 10 ottobre 2000.

Elena Di Raddo, catalogo “Superunknowns vegetables”, dicembre 2000.

Francesco Tedeschi, catalogo “Superunknowns vegetables”, dicembre 2000.

Alberto Fiz, catalogo “Superunknowns vegetables”, dicembre 2000.

Donald D. Kuspitt, “Story of painting”, 2000.

Gianluca Boldetti, “L’altro senso dell’arte”, 2000.

Fabrizio Rovesti, “Vegetali sì, ma non ignoti”, Lombardia oggi,  24 dicembre 2000.

Elena Di Raddo, catalogo “Presenza, Aria, Presentimento”, maggio 2002.

Roberto Borghi, catalogo “Presenza, Aria, Presentimento”, maggio 2002.

Catalogo mostra Arte+, testi in catalogo di Laura Mantegazza, Federica Cimoso, Benedetta Roncalli, Silvia Omati, Alice Mandelli, Giovanni Ficetola, 2002.

Debora Ferrari, “Del veder leggero e forte”, 2003.

Maurizio Medaglia, “Esistenze acefale”, 2006.

Luca Scarabelli, “Una ruota che sale e scende dallo sgabello”, 2008.

Chiara Mari, “La Creazione”, 2011.

Pierangelo Sequeri, “La semplicità dell’impossibile”, da Luoghi dell’infinito 212, 2016.

Sergio Mandelli, “Riccardo Paracchini, o della trasfigurazione”, 2018.

Hans Boden, “Del vedere e del sentire”, catalogo 2019.

Hans Boden, “Del disegno e del divenire”, catalogo 2020.

 

Contatto

Desideri delle informazioni?
Scrivimi, ti risponderò al più presto.