Navigation Menu+

Ci sarò fino a domani

“Ci sarò fino a domani”, 2000.

Prima fu scelto il fiore. Poi fu dipinto il vasetto per dare nutrimento al fiore. Poi fu dipinto il fondo rosa per isolare e proteggere il fiore.

Attualmente il quadro fa parte della collezione Cristina Botter.