Navigation Menu+

Mi ama non mi ama

“Mi ama non mi ama”, 1997.

Intervento Liceo artistico statale, Varese. Gesso, lavagna.

 

Lavagna scritta dagli studenti

L’intervento è stato realizzato nel Liceo artistico in cui l’artista studiò.

Con un gesso rosso l’artista ha ripetuto su una lavagna la frase “mi ama non mi ama”. La lavagna è stata esposta nella bacheca degli studenti.

Una circolare è stata letta in tutte le classi, invitando gli studenti a ripetere l’operazione su tutte le lavagne della scuola.

“Mi ama non mi ama” è il gioco esistenziale del riconoscimento della persona, della condivisione , del non essere soli, ma in due, qui, là, ovunque.

Con questa operazione è stata portata l’attenzione degli studenti sui loro sentimenti, sul loro essere, sul confrontarsi con gli altri. E, trattandosi di un liceo artistico, far incontrare direttamente gli studenti con i meccanismi dell’arte contemporanea.